Gara 1 superata brillantemente! Sconfitta la Conad per 3-0

Inizio scoppiettante di apertura dei Play off Promozione Credem Banca, con una prestazione al di sopra di ogni aspettativa dei ragazzi di Spanakis che si aggiudicano gara 1 contro la Conad Reggio Emilia per 3-0 ( 25-18, 25-21, 27-25) chiudendo ogni possibile varco di riapertura del match grazie alla volontà e carattere che questa sera non sono mai mancati nel campo bergamasco. La buona prestazione corale ha permesso a Garnica (mvp questa sera) di giostrare le sue bocche di fuoco senza problemi, con un buon Romanò (18 punti per lui) che ha messo a terra i palloni finali vincendo il confronto con l’opposto Bellei che ha fatto la voce grossa soprattutto nel 3 set dove la Conad è stata sempre avanti nella fase iniziale, per poi farsi riprendere sul finale.

Mister Spanakis tiene comunque a freno l’entusiasmo ricordando che si tratta di gara 1 e che la strada è ancora lunga, cercando di tenere i piedi ben saldi a terra e concentrarsi sulla prossima sfida che avrà luogo mercoledì al Pala Bigi di Reggio Emilia alle 20.30.

La cornice di pubblico del Pala Agnelli si è rivelata un vero e proprio tripudio di colori, e a fine partita è stato proiettato il video dell’Associazione Al di Là che ha questa sera contribuito allo spettacolo di Gara 1 allestendo un banchetto di prodotti a scopo benefico e con una Lotteria promossa e gestita dall’organizzazione no profit stessa.

IL MATCH

L’Olimpia si porta avanti subito 4-2 con un break firmato Shavrak. Break che si mantiene grazie a un punto di Romanò, poi confermato da un ace di Shavrak 8-5. Bellei accorcia 9-7, poi un fallo di formazione determina il +4. Un bell’attacco di Romanò porta il 14-9. Il gap si allunga a 17-10, poi un tentativo di accorcio viene smorzato da un errore di Fabroni al servizio. Bellei tiene vivo 18-12, una bella 7 di Erati firma il 19-12, Poi degli ottimi attacchi di Romanò e Shavrak allungano a 23-15. Chiude Romanò da posto 4, 25-18

 

Il secondo set è sempre a favore di Bergamo che conduce al primo break 7-4 costringendo coach Mastrangelo al time out. Un muro di Sesto e Bellei su Tiozzo accorcia a 10-8. Shavrak mantiene i due punti di distanza a 14-12, finchè un muro di Bellei riporta la Conad in parità, poi un altro muro di Sesto il vantaggio. 15-16. Un’invasione di Tiozzo controllata al videocheck determina il 16-18 per Reggio,ma poi la buona battuta di Garnica e la finalizzazione di Cargioli riporta sopra 19-18, ma Reggio non molla e con Benaglia firma il 21-20, Cargioli attacca per il 22-20, si prodiga in un recupero acrobatico che porta al 23-20. Chiude un attacco out di Bellei. 25-21

 

Nel terzo parziale è Reggio che si porta avanti 4-8, poi Bergamo accorcia a 8-11, e 10-12 con Shavrak. Con una ricezione che si è registrata sui servizi della Conad, Garnica riesce a gestire la palla al centro che permette a Erati di recuperare, poi un muro di Garnica su Silva riporta la parità 15-15. Reggio scappa nuovamente con Sesto che firma il 18-20. Erati mura Silva per il 20-20. Romanò mantiene la parità 23-23, ma Ippolito si porta sul 23-24, un attacco out di Bellei porta ai vantaggi. Un ace di Cargioli sul 26-25 porta coach Mastrangelo al time out. L’attacco out di Bellei chiude i giochi 27-25.

 

CONAD REGGIO EMILIA: Fabroni 3, Bellei 16, Sesto 5, Bellini 8, Benaglia 5, Silva 2, Ippolito 8, Quarta 1, Libero Morgese, Torchia, N.E Chadhtchyn

OLIMPIA BERGAMO: Erati 4, Cargioli 8, Tiozzo 8, Garnica 3, Shavrak 11, Sette 2, Romanò 18, Libero Innocenti, Gritti, N.E. Cioffi, Franzoni, Cogliati, Cristofaletti

Arbitri dell’incontro: Giardini Massimiliano, Caretti Stefano

Linda Stevanato – Ufficio stampa Olimpia Bergamo

Condividi!

Seguici su