Olimpia di nuovo in marcia, Videx battuta 3-0

Ricomincia da qui la marcia dell’Olimpia in campionato, battendo la Videx al Pala Agnelli per 3-0 (28-26, 27-25, 25-20) in una prestazione che convince e mette d’accordo tutti, riportando il sorriso nella felice città bergamasca, confermandosi ancora una volta prima nella classifica più bella, quella del gruppo e del gioco di squadra. L’Olimpia che ha portato a casa da Bologna il trofeo della coralità, dell’unione e dell’umiltà di saper accettare la sconfitta nel migliore dei modi ritornando subito al lavoro, ha saputo schiacciare una Videx Grottazzolina agguerrita che ha giocato con il coltello tra i denti, portando i primi due set ai vantaggi con l’ottimo nuovo acquisto l’opposto Sequeira che ha ben figurato tra le fila marchigiane, superato però nei punti messi a segno dall’oroblù Nicola Tiozzo, che già nella finale di Coppa si era dato generosamente, oggi mvp della serata con 16 punti. Ottima prestazione anche a muro con i 10 muri dell’Olimpia contro i 7 di Grottazzolina, e un Erati in forma che è passato con costanza firmando personalmente ben 6 muri punto.

Mister Spanakis: “Non era per nulla facile ritrovare la vittoria dopo questo periodo in cui abbiamo sempre giocato in apnea tra trasferte e impegni di Coppa, e non lo era dopo la finale, ma bene ancora una volta il fatto di aver dimostrato la compattezza giusta per chiudere i set ai vantaggi. Prossimi obiettivi? Certamente confermarci nelle prime quattro per restare nella categoria, e poi provare a divertirci”

L’Olimpia si porta subito avanti 2-0 ma con due errori in attacco la Videx si riporta in parità sul 4 pari

Grottazzolina poi si porta avanti di due sul 5-7 ma subito viene ripresa, poi scappa ancora avanti 7-9 e di nuovo ripresa, la storia si ripete anche sull’11-13.Il set procede in un continuo inseguimento finché Spanakis interrompe tutto chiamando il primo time out sul 14-16.

Ma Grottazzolina è sempre vicino grazie agli attacchi di Sequeira e Centelles, che riescono a condurre il punto a punto e portarsi a 24 pari. Il set si chiude ai vantaggi grazie a due muri di Cargioli e Romanò 28-26.

Nel secondo set parte forte l’Olimpia che si porta sul 7-3 poi con una rimonta la Videx si riporta vicino 8-6.

Ricomincia il punto a punto sull’11-12. Grottazzolina sorpassa sul 17-19, ma Romanò si distingue a muro e riporta in parità, Vecchi firma un ace e porta la Videx a 21-19.Centelles mette a segno il 21-23, ma Tiozzo da seconda linea firma il 22-23, e un attacco out di Sequeira riporta in parità 23.

Coach Ortenzi chiama time out. Al rientro si prosegue sul 24 pari. Ai vantaggi anche questo set, che si chiude a favore dell’Olimpia con un altro attacco out di Sequeira.

Nel terzo set si procede parità sempre con acuti di Tiozzo e Romanò, l’esperienza di Vecchi fa male in questo frangente perchè mette a segno un pallonetto in zona 4 rimasta scoperta. E’ ancora Grottazzolina che si porta avanti 8-9, poi con un paio di palloni Tiozzo riporta Bergamo sopra 13-11. Shavrak allunga a 16-14. Entra Gritti su Erati in battuta che si distingue per due difese impossibili, l’Olimpia conduce 20-18. Calarco spara out sul 22-20, poi Romanò chiude una piazzata in 6 eludendo il muro e la difesa, Tiozzo firma il 24 e Vecchi spara out per il 25-20.

OLIMPIA BERGAMO: Erati 9, Cargioli 4, Tiozzo 16, Garnica 2, Shavrak 14, Romanò 14, Libero Innocenti, Sette, Gritti, Cioffi, N.E. Cogliati, MArzorati, Cristofaletti

VIDEX GROTTAZZOLINA: Cubito 11, Vecchi 10, Centelles 7, Gaspari 5, Sequeira 13, Libero Romiti, Calarco, Minnoni, Pulcini, N.E. Di Bonaventura, Romagnoli,Vallese

Linda Stevanato- Ufficio stampa Olimpia Bergamo

Photo: Luca Giuliani

Condividi!

Seguici su