Una donazione “al cioccolato” per gli Amici della Pediatria

Dopo la vittoria contro il Mondovì e l’accesso alla finale di Coppa Italia, i nostri ragazzi non hanno perso l’occasione di dimostrarsi dei campioni non solo sul campo ma anche nella vita.

Lungo il Sentierone, si sta svolgendo in questi giorni la settima edizione della Festa del Cioccolato, una rassegna rivolta ai bergamaschi e non di tutte le età.

Quest’anno, oltre ai numerosi stand gastronomici, è stata introdotta una grande novità a sfondo solidale: lo scultore bergamasco Bruno Manenti è stato chiamato a realizzare, ogni giorno alle 17.00, una scultura di cioccolato che verrà venduta durante un’apposita asta di beneficenza. Il ricavato di questa iniziativa sarà devoluto all’associazione Amici della Pediatria.

L’Olimpia Bergamo ha partecipato subito partecipato e, con la sua offerta, si è aggiudicata la prima scultura in palio. Non è la prima volta che i nostri ragazzi si “mettono in gioco” per sostenere importanti progetti benefici. Già lo scorso 23 dicembre, in occasione del match di campionato contro Gas Sales Piacenza, si era svolta la Partita del Sorriso a sostegno del progetto “Robby, il delfino con la pinna arcobaleno”, promosso per raccogliere fondi da destinare al reparto pediatrico dell’ospedale Papa Giovanni XXIII.

Ancora una volta, l’Olimpia rende fiera la sua città e i suoi tifosi!

Condividi!

Seguici su