Appuntamento di campionato in Salento contro la Pag Taviano: vietato distrarsi

Dopo la bella prestazione di mercoledì sera al Pala Agnelli Olimpia scende in campo domenica contro la Pag Taviano, formazione che ha da poco cambiato l’allenatore e si trova ora con la guida tecnica di mister Gulinelli e quindi  in un momento particolarmente stimolante rispetto al finale del 2018 in cui aveva collezionato diverse sconfitte.
Nonostante il cambio però Taviano arriva dall’ultima sconfitta netta contro Ortona ed è sicuramente pronta a dare il tutto per tutto contro la capolista Olimpia.
Taviano basa il suo sestetto sulla diagonale palleggio-opposto, affidandosi nella regia al bulgaro Dimitrov Dobromir militante nella nazionale bulgara, e all’opposto Bencz di provenienza ortonese acquistato a novembre che ha sostituito l’opposto Vali. L’ opposto giallorosso è il top scorer della formazione salentina.
I centrali Torsello e Smiriglia, coadiuvati da Bonola, sono insieme dalla scorsa stagione e si alternano.Il libero è un volto noto del panorama salentino, arriva infatti dalla formazione di Alessano Gianluca Bisci, con cui lo scorso anno passò dalla Pool B ai play off.
Altra figura di punta è Matej Černič, schiacciatore friulano classe 1978 ex nazionale di grande esperienza  e dall’invidiabile curriculum di massima serie e in Nazionale azzura (medaglia d’argento alle Olimpiadi di Atene 2004 e bronzo alla Grand Champion Cup 2005), punta di diamante di una squadra che ha come obiettivo qualcosa in più di una salvezza per la stagione in corso. 
Taviano si trova oggi il decima posizione con 15 punti.
L’Olimpia invece mantiene la prima posizione di classifica con due punti di distacco dalla seconda Piacenza e una partita in meno da recuperare.
Contro Taviano l’ Olimpia ha riportato un  3-0 vincente all’andata in casa dove Cernic aveva dato però parecchio filo da torcere ai bergamaschi. Il match è caratterizzato dalla distanza tra le due città, quasi 900 chilometri, che però non ha mai spaventato le due formazioni sempre pronte a mettersi in gioco nonostante le lunghe odissee in viaggio.
“Ci aspetta una trasferta dura e molto lunga” dichiara il bomber Romanò ” penso che la forza di questa squadra in casa sia il palazzetto molto caldo, in cui è difficile per chiunque giocare, dovremo essere bravi a esprimere il nostro gioco. Ci siamo goduti la vittoria contro Spoleto e adesso dobbiamo recuperare forze e concentrazione per portare a casa altri 3 punti importanti per il nostro cammino”
Inizio ore 18 a Taviano, arbitri dell’incontro: Gasparro Mariano,  Autuori Enrico

Ufficio Stampa Olimpia Bergamo-Linda Stevanato
Photo Luca Giuliani

Condividi!

Seguici su