Tabù Spoleto sfatato: l’Olimpia vince 3-1 e va in Semifinale

E’ semifinale! L’Olimpia sfata il tabù Monini Spoleto vincendo 3-1 (20-25, 25-21, 25-19, 25-19) e va in semifinale dopo 2 ore di gioco combattutissimo, partendo sotto di un set pagando un po’ di tensione e la carica agonistica di una Monini che è arrivata con il coltello tra i denti pronta a giocare tutte le carte di una vera e propria corazzata, con un Padura Diaz che parte in quarta facendo male, ma che poi si è spento nel corso del match. Mvp della serata un grande Shavrak che ha finalizzato punti importantissimi, ma senza dimenticare le buone difese di Tiozzo e di Innocenti che hanno fatto la differenza in punti combattuti soprattutto nel secondo e terzo set quando il match si giocava punto a punto sul filo del rasoio. Un reparto centrali ancora una volta eccellente, dal cui serbatoio capitan Garnica ha potuto attingere. Dal secondo set in poi si è vista la solita eccellente Olimpia che ha compiuto l’impresa Spoleto e si è aggiudicata la semifinale, facendo un piccolo grande passo verso un obiettivo sempre più alla portata. Appuntamento con la semifinale sarà mercoledì 23 gennaio contro l’altra semifinalista Mondovì, squadra altrettanto ostica che ha ben figurato nel girone bianco.

 

Spoleto parte subito forte e con Padura Diaz si porta 2-4, ma con un ace di Romanò Olimpia accorcia e si porta in parità.

Olimpia sorpassa e si porta a +2 con Romanò, 8-6. Shavrak si scatena con una bella pipe e si porta 10-9.

Un errore di Tiozzo da posto 6 riporta Spoleto in parità, e una serie di ricezioni imperfette su servizio di Fedrizzi porta a +3 Spoleto e costringe coach Spanakis al time out su 15-12.

Un altro ace di Aguenier porta Spoleto 18-13. Un altro errore in ricezione nel campo bergamasco porta Spoleto 19-14, poi ci pensa un bel muro di Cargioli su Padura Diaz ad accorciare 19-16. Un tetto di Cargioli decreta il 21-17, poi però Padura spara out e c’è un altro accorcio a 21-19 con un bell’ace di Tiozzo. Un altro attacco di <p<adura e un’invasione a rete in casa bergamasca portano però Spoleto al 24, e chiude un muro su Romanò il primo set 25-20.

 

Nel secondo set Bergamo si porta avanti 5-3, ma Spoleto si tiene sempre sotto con ottime difese e gli attacchi di Padura e dei centrali, ma Bergamo risponde con il braccio pesante di Shavrak e le palle di Erati che nel primo set era un po’sotto tono. Anche la ricezione di Spoleto viene a mancare e Shavrak firma il +3 con un bell’ace, poi Zoppellari regala con una doppia il 15-10. Rosso accorcia con un bel lungolinea che firma il 16-12, poi Fedrizzi mura Romanò e si porta a -3. Romanò firma il 18-15.Cargioli mantiene sempre il +3 19-16,ma Rosso mette a segno una piazzata in mezzo al campo bergamasco e Spoleto si rifà sotto. Shavrak però rimette le cose a posto firmando il 21-18 e coach Monti chiama time out. Un’invasione a rete porta l’Olimpia a 23-19, poi Zoppellari sbaglia la battuta e Cargioli firma il 25-21.

 

Il terzo parziale si porta avanti Bergamo 3-1. Shavrak firma l’ace 5-3,poi Tiozzo si fa murare e Spoleto porta in parità 5-5. Tiozzo porta a 9-7. Il set prosegue punto a punto finchè una palla contestata a Padura incendia gli animi e consente a Bergamo di portarsi a +3. Un bellissimo ace di Tiozzo firma il 18-14, poi Padura spara out e Monti chiama time out.

Il Tiozzo show continua, coadiuvato dagli attacchi di Cargioli. Sul 22-17 un black out elettrico al Pala Agnelli interrompe il gioco per 10 minuti,ma al rientro Romanò, Erati e poi ancora Romanò chiudono i conti 25-19.

 

Il quarto set comincia con un’Olimpia determinata e una Spoleto più fallosa, Cargioli cinico chiude ogni pallone che gli arriva, e l’Olimpia è sul 7-5. ll set prosegue mantenendo i due punti di vantaggio fino a quando Romanò firma l’ace che porta a 16-12 l’Olimpia, ma Padura Diaz non sembra volersi arrendere. Le battute di Fedrizzi tengono in partita Spoleto, che accorcia 17-15. Shavrak però ha sempre l’ultima parola, e mette a segno una bella pipe. Uno Shavrak show in un attimo porta a 21-17. Erati firma il 23 con un muro su Agueinier. Padura spara out e firma il 24 per Olimpia, poi è Shavrak a chiudere con l’ennesima schiacciata mani e out 25-19.

 

OLIMPIA BERGAMO: Erati 10, Cargioli 8, Tiozzo 12, Garnica 2, Shavrak 20, Romanò 19, Sette, Gritti, Libero Innocenti, N.E. Franzoni, Cogliati, Cristofaletti, Marzorati

 

MONINI SPOLETO: Zamagni 5, Mariano 2, Fedrizzi 12, Padura 17, Rosso 11, Ottaviani 1, Aguenier 11, Zoppellari, Libero Santucci, Di Renzo, Festi, Costanzi, Segoni.

 

Ace di Olimpia: 9, Muri punto 5, Errori in battuta 17

 

Arbitri: Palumbo Christian, De Sensi Danilo

 

Ufficio stampa Olimpia Bergamo – Linda Stevanato

Photo: Luca Giuliani

 

Condividi!

Seguici su