A Cantù per il derby lombardo

Domenica alle 18 a Cantù i ragazzi di Spanakis saranno impegnati nel derby lombardo contro un’avversaria che spesso ha messo in difficoltà la squadra Bergamasca. Fresca è ancora la sconfitta in precampionato dove i canturini si sono imposti in quattro set proprio al Pala Agnelli. Ma allora la squadra in rodaggio di coach Spanakis non aveva ancora raggiunto la quadratura ideale ben definita, e la squadra di coach Cominetti poteva contare sulla rosa completa, mentre negli ultimi incontri ha dovuto fare a meno di due suoi terminali di attacco importanti quali Robbiati e Cominetti.

Nei quattro incontri precedenti tra le due squadre l’Olimpia si è imposta in 3 match, perdendo solo quello di andata di regular season in casa al Palasport lo scorso dicembre con un brutto scivolone inaspettato.

La Pool Libertas Brianza rappresenta dunque una spina nel fianco per i bergamaschi, quindi massima attenzione è dovuta in un incontro nient’altro che semplice.

A Cantù Cominetti e Preti in banda sono due ottimi attaccanti , quest’ultimo con esperienza anche in Superlega avendo giocato a Milano la scorsa stagione, in regia un palleggiatore giovane ed estroso quale Alberini e come opposto Santangelo che ha fatto bene finora.

La squadra occupa la nona posizione con nove punti, e arriva da una brutta sconfitta contro il Club Italia, match giocato però senza il palleggiatore titolare Alberini, con un Cominetti reduce da uno stop di un mese, e un Robbiati ancora out per problemi muscolari.

Coach Spanakis può invece contare sul sestetto base con Garnica in diagonale a Romanò, l’ex della serata Tiozzo (a Cantù nella stagione 2015-16) e Shavrak in posto 4, e al centro la coppia Cargioli-Erati, con il libero Innocenti, reduci dalla bella vittoria casalinga contro Castellana Grotte e decisi a fare bene anche sulla piazza canturina.

“Cantù è una squadra forte che non sta trovando grande continuità di risultati ma va presa davvero con le molle” commenta Alessandro Spanakis  “Li abbiamo incontrati qualche mese fa nel precampionato ed erano già molto avanti sia dal punto di vista fisico che del gioco e mi aspettavo raccogliessero più punti nelle prime gare di campionato. La squadra è un bel mix, ha giocatori abili e molto rapidi come Alberini, Cominetti o Butti e giocatori molto fisici come Preti, Santangelo e il reparto centrali. In attacco possono far male a chiunque e sappiamo che in casa riescono ad esprimersi al meglio per cui dovremo aspettarci una battaglia e per uscirne vincitori dovremo farci trovare pronti” .

Ufficio stampa Olimpia Bergamo-Linda Stevanato

Photo: Luca Giuliani

 

Condividi!

Seguici su