Olimpia attende Taviano, il ds Insalata: “Attenzione a Černič”

Nella giornata di tutti i Santi, Olimpia scende in campo contro Pag Taviano, formazione rinforzata rispetto la scorsa stagione in cui si classificò decima in regular season e settima della Pool C perdendo la finale dei play out contro Lagonegro, ripescata poi a luglio.

Taviano è partita in questa stagione cambiando la diagonale palleggio-opposto, affidandosi nella regia al bulgaro Dimitrov Dobromir militante nella nazionale bulgara, e all’opposto Vali Vahid di provenienza iraniana. Classe 1985 per 1.95 di altezza, il nuovo opposto giallorosso è arrivato in Italia dopo aver militato per sei Stagioni nei club iraniani.

I centrali Torsello e Smiriglia, coadiuvati da Bonola, sono insieme dalla scorsa stagione. Il libero è un volto noto del panorama salentino, arriva infatti dalla formazione di Alessano Gianluca Bisci, con cui lo scorso anno passò dalla Pool B ai play off.

Altro acquisto di punta è sicuramente individuabile nella figura di Matej Černič, lo scorso anno protagonista a Tuscania, schiacciatore friulano classe 1978 ex nazionale di grande esperienza  e dall’invidiabile curriculum di massima serie e in Nazionale azzura (medaglia d’argento alle Olimpiadi di Atene 2004 e bronzo alla Grand Champion Cup 2005), punta di diamante di una squadra che ha come obiettivo qualcosa in più di una salvezza per la stagione in corso.

L’allenatore Fabrizio Licchelli segue la squadra sin dagli albori in serie B e si riconferma alla guida del team, coadiuvato da Congedi Giuseppe, coppia confermata dalla scorsa stagione.

I primi risultati non sorridono alla formazione di Taviano che perde due volte di seguito al tie break dopo match combattutissimi, e la partita persa in casa contro Ortona, ma ogni match è a sè e la trasferta a Bergamo sarà tutta un’altra storia.

L’Olimpia invece comincia bene e convince con una netta vittoria su Ortona, e su Gioia del Colle, lasciando poco spazio all’avversario, per poi ottenere la terza vittoria sul Club Italia.

“L’esperienza dei colpi di Černič sarà da arginare” commenta il d.s. Insalata “Taviano ha in Černič e nell’opposto Vahid i terminali d’attacco più importanti”.

Contro Taviano nella scorsa stagione Olimpia ha riportato un doppio 3-0 vincente all’andata in casa e anche al ritorno pur con qualche difficoltà. Il match è caratterizzato dalla distanza tra le due città, quasi 900 chilometri, che però non ha mai spaventato le due formazioni sempre pronte a mettersi in gioco nonostante le lunghe odissee in viaggio. Anche questa volta, Olimpia partendo in casa avvantaggiata sul campo, sarà protagonista di un altro match da onorare di fronte ad un avversario di caratura per nulla semplice, per uno speciale appuntamento infrasettimanale di fronte al premiato pubblico.

Inizio ore 18 al Pala Agnelli, arbitri dell’incontro: Cavalieri Alessandro Piet, Nicolazzi Maurizio

Ufficio stampa Olimpia Bergamo-Linda Stevanato

Photo: Luca Giuliani

Condividi!

Seguici su